SCHEDA VALUTAZIONE TUTOR AZIENDALE DOWNLOAD

Files:
Scheda valutazione tutor aziendaleHOT
(0 votes)
Date 2017-07-01
File Size 63 KB
Download 136

 

inserisco una riga vuota

<p>
Questa è una linea di testo...<br><br>
Adesso sono andato a capo lasciano una linea vuota...
<p>

 

MONOPORZIONE

DOSI:25 porzioni piccole

INGREDIENTI

 

Pancarrè conf 2 Pepe    
Farina gr 160 Tabasco    
Formaggio cheddar gr 500 Sale    
Burro gr 160 Burro per imburrare gr 100
Latte lt 1      
Birra dl 3      
Senape gr 50      
           

 

MONOPORZIONE

DOSI:25 porzioni piccole

INGREDIENTI

 

fine

 

 

Farina kg 0,5 Per la farcia    
Uova   2 Ricotta di pura pecora kg 1,5
Burro gr 60 zucchero kg 500
Un cucchiaino di cacao     cannella in polvere poca  
Marsala gr 100 Cioccolato gr 100
Zucchero gr 100 Per decorare    
Vanillina q.b.   ciliegie rosse candite gr 100
      zucchero a velo gr 100
      scorza di arancio gr 100
           

 

 

Pancarrè conf 2 Pepe    
Farina gr 160 Tabasco    
Formaggio cheddar gr 500 sale    
Burro gr 160 Burro per imburrare gr 100
Latte lt 1      
Birra dl 3      
Senape gr 50      
           

 

 

 

 

LINK ALLA SCHEDA CON LA SECONDA SCHEDA

 

 

 

LINK ALLA RICETTA CON LA SECONDA RICETTA

 

 

 

 

Acqua cotta, zuppa di cavolo nero, caciucco, scottiglia, torta di riso

 

 

 

Schede di utilizzo multiplo
RISOTTO BASE
BÉCHAMEL BASE
SALSA POMODORO BASE
CRESPELLE BASE
COTTURA AL VERDE
SALSA BOLOGNESE
PATATE FRITTE
SCHIUSURA MITILI
SCALOPPE BASE
COTTURA PASTA FRESCA

 

DIV CORTO

 <div class="divCorto" style="text-align: justify;"> METTI IL TESTO........</div>

La béchamel preparata con tale quantità di farina è adatta per pasticci. Per nappare crespelle, cannelloni è preferibile usare 60 grammi di farina per litro di latte. Il burro è sempre 20 grammi in più rispetto alla farina. Se non si utilizza subito la salsa si conserva cosparsa di burro fuso, coperta ben chiusa con un foglio di pellicola, posta dunque a bagnomaria. Se non si adotteranno questi due accorgimenti la parte a contatto con l’aria si raffredderà subito formando una crosta. Rimestando quindi la salsa, si frantumerebbe la crosta fino a farà sembrare la salsa grumosa. Se durante l’uso tende a indurire a causa del raffreddamento, si può riprendere la densità iniziale riportandola sul fuoco. É opportuno cuocere la béchamel per almeno 15 minuti per dar modo all’amido, modificandosi, di rendere la legatura meno “collosa”.
 

 

TitoloTtolo
VaDDDDDDlore ValoDDDDDDDDDDDDDDDDre
DDDD DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD
DDDDDD Valore
Valore Valore
Valore Valore
Valore Valore
Valore Valore
Valore Valore
Valore Valore
Valore Valore